Your current version of the hwdVideoShare component is not compatible with this version of the hwdVideoShare Mambot, please check your versions.

Annulata la mesa natalizia

 

La preside decide di annullare la messa natalizia a scuola in "segno di rispetto per le minoranze" presenti negli istituti ma un gruppo di genitori non la prende bene e scoppia la bufera. Che finisce pure al Comune, perché la capogruppo della Lega parla di "censura" e "sottomissione". Accade ad Agrigento, dove la preside dell'istituto comprensivo di Agrigento-Centro, Anna Gangarossa, decide di festeggiare il Natale con alcune manifestazioni alternative al precetto natalizio, pare, in seguito alla richiesta arrivata da un gruppo di famiglie. Ma il malcontento è prima scoppiato sulle chat di classe su WhatsApp e poi è approdato anche sui cellulari dei politici, a partire da quelli della Lega.

 

Preside annulla messa natalizia a scuola, scoppia la bufera

 

 

Sardines conquested Rome

The first Sardines protest took place last month in the region’s capital, Bologna, after four friends took to social media to organise a flash mob to counter the League’s election campaign launch. Thousands of young people squeezed like sardines into the city’s main square, instantly giving the movement its name.

Mr Salvini himself has put on a brave face, quipping last week that “the Sardines make me happy” and making light of the intention of Francesca Pascale, the youthful girlfriend of 83-year-old ex-prime minster Silvio Berlusconi — an ally of Mr Salvini — to join the Sardines. The League’s social media machine has responded to the publicity generated by the protests by posting images of cute cats eating the fish.

But while the movement has generated significant media attention, it remains unclear whether it will have any tangible political impact.

So far its spokespeople have remained steadfastly unaligned to any mainstream political party, instead voicing a general antiracism and pro-inclusiveness sentiment that focuses more on general opposition to the League, rather than outlining policy positions.

While the Sardines explicitly oppose Mr Salvini, they have not formally endorsed the PD in Emilia Romagna, and their vocal disdain for the League may not be enough to tilt the contest.

“It is an important movement in the sense that there are thousands of people taking to squares. This is a deep emotion that is a precondition for political involvement. But then how do you transform this into a real political movement?” said Giovanni Orsina, director of the LUISS School of Government in Rome. “When you finally do this you are forced to take sides on specific issues, and in that moment your support instantly goes down.”

Ogni 15 minuti una donna e' la vittima di violenza

Violenza sulle donne, una vittima ogni 15 minuti

 

Ogni quindici minuti una donna è vittima di violenza per un totale di 88 casi ogni giorno. E' la media registrata solo nel mese di marzo del 2019 in base ai dati diffusi dalla Polizia attraverso la pubblicazione 'Questo non è amore 2019', in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Nell'82% dei casi chi fa violenza su una donna non bussa ma ha le chiavi di casa e l’ex partner è indicato dalla vittima come presunto autore degli atti persecutori nel 60% dei casi.

Sbarco di 45 migranti in Leuca

Nuovo sbarco di migranti, in 45 arrivano a Leuca

 

Nuovo sbarco di migranti. In 45 sino arrivati questa mattina a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. Intercettati dalla Guardia Costiera a bordo di un gommone sono stati portati nel porto della località salentina. Nel gruppo di migranti ci sono anche alcune donne e 12 minori, di cui uno non accompagnato.

Razzisti contro Balloteli

Capo ultras: Balotelli mai italiano. La replica: Piccoli esseri

 

"Balotelli secondo me è italiano perché ha la cittadinanza italiana ma non potrà mai essere del tutto italiano". E' un passaggio dell'intervento di Luca Castellini, capo degli ultras veronesi, ai microfoni dell'emittente Radio Cafe' sui cori razzisti indirizzati contro Mario Balotelli.

LA REPLICA DI BALOTELLI - "Qua amici miei non c'entra più il calcio" risponde via Instagram Mario Balotelli. State insinuando a situazioni sociali e storiche più grandi di voi, piccoli esseri". Questa la risposta via Instagram di Mario Balotelli alle parole del capo degli ultras del Verona, Luca Castellini su quanto accadto nella sfida con il Brescia. "Qua state impazzendo, svegliatevi ignoranti, siete la rovina. Però quando Mario faceva e vi garantisco farà ancora gol per l'Italia, vi sta bene, vero? Le 'persone' così vanno radiate dalla società, non solo dal calcio -aggiunge nelle stories Balo-. Basta mandar giù ora. Basta lasciar stare. Basta. Basta".

IL TWEET DEL MINISTRO BELLANOVA - "Mario #Balotelli è nato e cresciuto in Italia" twitta il ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova. "Non è certo il colore della sua pelle a determinarne l'identità e il Paese di cui si sente cittadino. E d'altra parte non saprei quale identità dare a #LucaCastellini, se non quella di un razzista arrogante. #HellasVerona".

Vietata la burqua in luoghi pubblici in Milano

Milano, divieto di burqa nei luoghi pubblici

 

La corte d'Appello ritiene corretta la delibera della Regione Lombardia chevieta l'ingresso alle donne con il volto coperto dal velo in luoghi pubblici. L'Associazione degli studi Giuridici sull’Immigrazione, gli Avvocati per Niente Onlus, l’Associazione Volontaria di Assistenza sociosanitaria e per i diritti dei Cittadini stranieri, Rom e sinti e la Fondazione Guido Piccini per i Diritti dell’Uomo Onlus avevano portato in tribunale la Regione Lombardia dopo l'approvazione della delibera del 2015 che vietava, per ragioni di sicurezza, l'ingresso alle donne con il burqa in luoghi pubblici.