Your current version of the hwdVideoShare component is not compatible with this version of the hwdVideoShare Mambot, please check your versions.

Sparita un'imbarcazione con 50 persone

Sparita imbarcazione con 50 persone

 

Non si hanno più notizie di un'imbarcazione con 50 persone a bordo. A lanciare l'allarme con un tweet, dopo una chiamata ricevuta, è 'Alarm Phone', la linea telefonica diretta e auto-organizzata per rifugiati in difficoltà nelle acque del Mediterraneo. "Dove sono? Ieri sera alle 22 circa 50 persone inclusi uomini, donne e bambini su una barca vicino alla Libia hanno chiamato l''Alarm Phone'. Ci hanno mandato la posizione Gps - si legge - ma la comunicazione è stata interrotta. Siamo riusciti a ricontattarli solo una volta, alle 22:02".

Accordo su potenziamento di FRONTEX

Accordo su Frontex

(Fotogramma)

Accordo sul potenziamento di Frontex, l'agenzia Ue che si occupa della gestione delle frontiere. Gli ambasciatori degli Stati membri dell'Ue hanno confermato, per conto del Consiglio, l'accordo informale raggiunto tra i rappresentanti del Parlamento Europeo e del Consiglio Ue stesso sul regolamento sulla Guardia costiera e di frontiera europea. Le nuove regole ora dovranno essere adottate formalmente dal Parlamento Europeo e dal Consiglio.

Dialogo con fratelli musulmani

Papa: Dialogo con fratelli musulmani

(Afp

Il Papa, incontrando la piccola comunità cristiana nella cattedrale di Rabat, si appella all''ecumenismo della carità': "Che la vostra carità si faccia sempre attiva e sia così una via di comunione tra i cristiani di tutte le confessioni presenti in Marocco: l'ecumenismo della carità. Che possa essere anche una via di dialogo e di cooperazione con i nostri fratelli e sorelle musulmani e con tutte le persone di buona volontà". "È la carità, -spiega Francesco- specialmente verso i più deboli, la migliore opportunità che abbiamo per continuare a lavorare in favore di una cultura dell'incontro. Che essa infine sia quella via che permette alle persone ferite, provate, escluse di riconoscersi membri dell'unica famiglia umana, nel segno della fraternità. Come discepoli di Gesù Cristo, in questo stesso spirito di dialogo e di cooperazione, abbiate sempre a cuore di dare il vostro contributo al servizio della giustizia e della pace, dell'educazione dei bambini e dei giovani, della protezione e dell'accompagnamento degli anziani, dei deboli, dei disabili e degli oppressi".

I porti Italiani sono siggilati

Sea Watch, ipotesi sequestro persona

Sea Watch a Largo di Malta (FOTOGRAMMA

E' stato trasmesso ai pm di Siracusa il fascicolo aperto, al momento contro ignoti, dalla Procura di Roma in cui si ipotizza il sequestro di persona sulla vicenda della nave Sea Watch

La Ong, con a bordo 47 migranti di cui 15 minori non accompagnati, ha atteso per giorni davanti al porto di Siracusa prima di avere l'autorizzazione allo sbarco a Catania. Ora spetterà ai magistrati di Siracusa valutare se ci siano profili di competenza del tribunale dei ministri di Catania.

SALVINI - "Leggevo che da Roma è stato mandato alla procura siciliana un atto sul fermo di un'altra nave delle Ong nello scorso gennaio, la Sea Watch. E' in arrivo un altro processo nei confronti del cattivone ministro Salvini? Non lo so - dice il vicepremier in diretta Facebook - lo scopriremo insieme solo vivendo, come diceva Lucio Battisti. Però io non cambierò mai idea, in Italia si arriva solo col permesso. I porti italiani sono sigillati".

Atto di pirateria in alto mare

"E’ un primo atto di pirateria, di delinquenza in alto mare". Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini commenta "il dirottamento a poche miglia da Tripoli di una imbarcazione verso Nord con destinazione Malta o Lampedusa". In ogni caso, tiene a sottolineare il titolare del Viminale, "le acque territoriali italiane le vedranno con il cannocchiale".

Nessuna notizia sul gommone con 41 migranti

L'allarme: Nessuna notizia di un gommone con 41 migranti

(Fotogramma

"Sono passate 24 ore dalla segnalazione di un gommone partito da Sabratha con 41 persone. Non abbiamo notizie di loro né di alcuna attività di soccorso. Siamo sempre più preoccupati". Così, su Twitter, Mediterranea Saving Humans.