Your current version of the hwdVideoShare component is not compatible with this version of the hwdVideoShare Mambot, please check your versions.

Richard Gere on Lampedusa

"Il giorno 1 di agosto abbiamo effettuato il salvataggio di 124 persone in serio pericolo di vita, che viaggiavano su due differenti imbarcazioni, entrambe alla deriva - si legge in un comunicato della ong -. Ora, da otto giorni, l'Open Arms si trova in mezzo al mare, senza aver ottenuto risposte positive né dai paesi costieri più vicini (Italia e Malta), né dagli altri stati membri dell'Unione Europea".

Open Arms ritiene quindi "inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini continui a essere ignorata e che i diritti sanciti dalle Convezioni Internazionali continuino a essere sistematicamente violati. Parleremo di questo insieme a un amico e attivista per i diritti umani, che da anni si batte per dare voce ai più vulnerabili in ogni angolo della terra, Richard Gere, che ci ha raggiunti a Lampedusa per dare il suo sostegno al nostro equipaggio e a tutte le persone a bordo".

Richard Gere è arrivato a Lampedusa giovedì pomeriggio e la sua presenza, così come accadde per la sua prima visita nel giugno del 2016, non è passata inosservata. L'attore e attivista per i diritti umani chiederà, nella conferenza stampa di sabato, che la nave coi migranti a bordo - ormai a corto di viveri e acqua - sia fatta approdare.

A sorpresa l'attore è quindi salito sulla nave della ong, portando con sé molti viveri. "Finalmente una buona notizia. Il cibo arriva a Open Arms e abbiamo un compagno d'equipaggio eccezionale", scrive su twitter la stessa ong mostrando le foto del attore.

Alla conferenza, in programma sabato alle 11 a Lampedusa, ci sarà anche il noto cuoco televisivo, Chef Rubio (Gabriele Rubini), che si trova a Lampedusa già da qualche giorno. Al fianco di Rubio e di Gere ci saranno Oscar Camps, fondatore di Open Arms e Riccardo Gatti, presidente di Open Arms Italia.

Salvini: "Spero che Richard Gere si abbronzi" - "Speriamo che si abbronzi, che si trovi bene. Non penso che gli manchi niente, buon viaggio". E' il commento di Matteo Salvini all'arrivo di Richard Gere sulla Open Arms. "Ritengo che questi migranti - ha aggiunto - abbiano tutto il diritto di essere sbarcati ad Ibizia o Formentera".