Your current version of the hwdVideoShare component is not compatible with this version of the hwdVideoShare Mambot, please check your versions.

Il nuovo decreto Immigrazione

In arrivo il nuovo decreto Immigrazione. La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, lo ha annunciato intervistata al Caffeina Festival a Santa Severa. In tema di accoglienza è un ritorno al passato, prima dei tagli e dei limiti ai permessi umanitari inaugurati durante l’era Salvini. Il lavoro sulle nuove regole sul fronte migranti “è chiuso. Sto aspettando il parere dell’Anci perché cambia un po’ il sistema di accoglienza. I Centri di accoglienza dovranno essere gestiti dai Comuni. Spero di poter mandare il testo a Palazzo Chigi prima di ferragosto, poi se ne parlerà a settembre. La cosa importante è aver trovato un testo condiviso con la maggioranza”, ha dichiarato la titolare del Viminale

Profezia da ex ministro Miniti

Beirut e' un  ordigno umanitario pronto ad esplodere. È una situazione di emergenza di cui si parla molto in questi giorni. Una rivolta ha portato all’occupazione di due ministeri da parte di chi manifesta contro il governo e quest’onda ha causato le dimissioni dell’esecutivo. L’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti, è chiaro quando spiega che questa crisi pone una grande questione umanitaria con possibili effetti in tutto il Mediterraneo. La bomba di Beirut è l’epicentro di una nuova crisi che ci riguarderà molto più da vicino di quanto si possa immaginare. Parla a La Verità ed è un fiume in piena. "Dal Libano può partire un drammatico effetto domino che rischia di colpire tutti i Paesi del Nord Africa.

Denuncia di Salvini

Prima la nave Azzurra poi un'altra nave quarantena per i migranti clandestini. Mentre la Sicilia - massacrata dagli sbarchi - smonta le tendopoli del Viminale con l'ordinanza emanata dal governatore Nello Musumeci, il leader della Lega Matteo Salvini tuona contro il premier e l'esecutivo.  Su Facebook l'ex ministro affonda il premier: "Chiederemo i danni al governo e alla Lamorgese per un’altra nave da crociera-soggiorno destinata ai clandestini che sbarcano: paghino i ministri, non gli italiani!" denuncia l'ex ministro. 

Entry Exit system, smart border solution

The European Union is moving forward with implementing various ‘smart borders’ solutions that will make it easier for genuine travellers to cross Europe’s borders while protecting the security of hundreds of millions of Europeans.

Among these is the Entry-Exit System (EES), which will register the entry and departure data of non-EU nationals crossing the external borders of EU Member States,” FRONTEX announces through a press release.

The agency also points out that the system will significantly impact the work of border guards and the national authorities, who need to be prepared for important changes at border check.

Nessun migrante economico sara' regolizato

Ministro Luciana  Lamorgese, un po' come Luigi Di Maio, ci ripensa. La situazione sbarchi è talmente fuori controllo che il governo si gioca il tutto per tutto per rimanere a galla. E così il ministro dell’Interno ha annunciato nuove misure di contrasto e, in un colloquio con il Corriere, parla di "passi obbligati per gestire l’impatto di un flusso straordinario di sbarchi autonomi di migranti economici reso ancora più complesso dall’emergenza Covid-19". "Garantiremo la tutela della salute pubblica delle nostre comunità locali, ma i migranti economici sappiano che non c’è alcuna possibilità di regolarizzazione per chi è giunto in Italia dopo l’8 marzo 2020 - mette le mani avanti in una linea che sembra più che durissima -. Se avremo un’estate con migliaia di sbarchi? In questo mese di luglio ha influito la crisi economica senza precedenti che sta producendo un numero eccezionale di partenze dalla Tunisia di chi tentano di proseguire il viaggio in Europa".