Your current version of the hwdVideoShare component is not compatible with this version of the hwdVideoShare Mambot, please check your versions.

Draghi ha riaffermato il sostegno e assistenza all' Ucraina

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto oggi un nuovo colloquio telefonico con il presidente ucraino Volodimir Zelensky, nel corso del quale "ha riaffermato la volontà italiana di fornire sostegno e assistenza all'Ucraina". E' quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi.

Mamme Polache aiutanno mamme Ucraine

LE MAMME che si aiutano in tempi di guerra. Una fila di passeggini con tanto di copertine e necessaire per neonati su un binario di una stazione dei treni in Polonia. E' una delle miriadi di foto postate su twitter che ci offre uno scorcio della guerra in corso in Ucraina.

Un conflitto che vede tra i suoi protagonisti migliaia di donne, mamme, sorelle, zie costrette a fuggire dalle loro case portando con sè bambini di tutte le età, non necessariamente figli loro.
E' alle rifugiate ucraine che le donne polacche hanno pensato lasciando sui binari dei treni dei passeggini che potranno rendere meno difficile il loro viaggio verso un paese sicuro, lontano dalla guerra.

Johnson :"Raid russi sulla Kharikiv come attachi a Sarajevo"

Il premier britannico Boris Johnson ha detto, parlando dall'Estonia, che i raid russi sulla città di Kharkiv in Ucraina sono "assolutamente disgustosi" e ricordano alcuni degli attacchi a Sarajevo nella guerra in Bosnia.

 

E ha aggiunto: "Sembra proprio un'atrocità commessa deliberatamente contro un centro civile". 
"Il Regno Unito non combatterà contro le forze russe in Ucraina".

 

Ucraina richiede di ONÙ 1,1 milliradi di dollari

Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ha lanciato due appelli di emergenza coordinati per le persone sfollate in Ucraina e nella regione.

Il primo piano, "in Ucraina, richiede 1,1 miliardi di dollari per soddisfare le crescenti esigenze umanitarie di oltre 6 milioni di persone sfollate e colpite dalle operazioni militari nei prossimi tre mesi", ha detto Guterres.

 

Il secondo invece "chiede 551 milioni di dollari per aiutare gli ucraini fuggiti oltre confine, principalmente in Polonia, Ungheria, Romania e Moldavia".

"Entrambi i piani includono fondi per aumentare le forniture mediche e sanitarie essenziali, acqua potabile, riparo e protezione", ha spiegato il segretario generale dell'Onu, sottolineando che i piani "sono coordinati, complementari e progettati per un'attuazione

Zelensky chiede l' ammissone immediata nel EU

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky chiede l'ammissione immediata del suo Paese nell'Unione europea. "Il nostro obiettivo è quello di essere insieme a tutti gli europei e soprattutto di esserlo su base uguale. Sono sicuro che è la cosa giusta. Sono sicuro che è possibile", ha affermato. "Chiediamo l'adesione immediata attraverso una nuova procedura speciale", ha aggiunto in un video messaggio. Zelensky ha quindi firmato una richiesta ufficiale di adesione accelerata all'Unione europea. Sui social è stato diffuso il documento e una foto del momento della firma, che ritrae Zelensky in abbigliamento militare.